L’ondata di maltempo che si è abbattuta su Roma ha paralizzato la circolazione. A mettere in ginocchio la Capitale ieri pomeriggio è stato un violento temporale durato mezz’ora. Decine gli alberi e i cornicioni caduti in diverse zone della città: da piazza Euclide ai Parioli a via Lago di Lesina, al quartiere Trieste.

Il maltempo ha causato disagi al trasporto pubblico e messo in pericolo decine di automobilisti, soprattutto nella zona Est della Capitale. I Vigili del Fuoco hanno ricevuto decine di richieste di intervento. Le operazioni di soccorso e messa in sicurezza sono proseguite fino a notte fonda.

Anche la popolazione si è mobilitata per affrontare l’emergenza. Diversi automobilisti rimasti bloccati nelle vetture sono stati tratti in salvo dai passanti e dai pompieri in un sottopasso di via Bolognetta invaso dall’acqua piovana, nei pressi della fermata della Metro C Finocchio. Il livello dell’acqua aveva raggiunto un metro e venti, impedendo l’apertura delle portiere delle auto. La stazione della Metro C Finocchio è stata poi chiusa per allagamento.

Diverse amministrazioni municipali hanno dovuto fronteggiare allagamenti. I municipi che hanno subito i danni maggiori sono il VI Municipio delle Torri, il V Municipio Centocelle, il III Montesacro e il IV Tiburtino. Nelle zone più colpite dal nubifragio i cittadini sono stati costretti a salire sul tetto delle auto per scampare alla furia delle acque.

Il maltempo ha costretto alla chiusura di diverse strade. Alla Rustica dopo una violenta grandinata, con chicchi di ghiaccio fino a 3-4 cm di diametro, è stato bloccato per motivi di sicurezza l’accesso alla rampa del Raccordo Anulare. Sulla Collatina, angolo via Longoni, è stato chiuso un sottopasso. I passaggi a livello della linea FL4 sono andati in tilt a causa di un fulmine che si è abbattuto sulla centralina elettrica.

Maltempo flagella Colle degli Abeti

La situazione più drammatica in queste ore si vive a Colle degli Abeti, dove le abitazioni già prive di acqua corrente e allacciamento al gas, sono state invase dal fango e isolate. L’ondata di maltempo proseguirà per tutta la settimana. Da giovedì al Centro-Nord sono attesi violenti temporali e trombe d’aria a causa di una perturbazione atlantica.