È ancora allerta maltempo in Sardegna, a distanza di qualche giorno dall’ultimo allarme lanciato sull’isola. La Protezione Civile l’ha già lanciato dalla giornata di ieri , elevando il livello di pericolo e portandolo al codice rosso in gran parte della Regione. Ad essere particolarmente interessate dai fenomeni temporaleschi dovrebbero essere però soprattutto la zona meridionale e quella orientale: il maltempo in Sardegna potrebbe infatti colpire in particolar modo Montevecchio, Campidano, la Gallura, Iglesiente e Flumendosa-Flumineddu.

In altre zone della Regione, invece, come Logudoro, il codice lanciato dalla Protezione Civile è quello giallo: ciò significa che bisognerà porre comunque attenzione, anche sei i rischi sono certamente minori. I codici sul maltempo in Sardegna sono stati innalzati a partire dalle ore 14:00 di oggi e l’attenzione sarà alta almeno fino alle ore 12:00 di domani, quando il maltempo sulla Sardegna dovrebbe essere in attenuazione.

I codici di allarme diffusi in Sardegna obbligano ovviamente ad informare la popolazione circa i rischi che si potrebbero correre a causa del maltempo. I cittadini sono stati invitati, a scopo precauzionale, a seguire le misure presenti sul sito istituzionale della Protezione Civile e ad attuare le misure previste dal manuale delle allerta e dai piani comunali in caso di emergenza. Si consiglia dunque di non uscire di casa e di mettersi in macchina se non strettamente necessario e di attenersi alle disposizioni.