Sono tre i corpi fino ad ora estratti dalle macerie dell’hotel Rigopiano, a Farindola, dove si è abbattuta una slavina. Una quarta persona è stata localizzata. All’interno del resort – così come dichiarato dal direttore del Rigopiano – ci sarebbero state 35 persone di cui 11 lavoratori tra cuochi, camerieri e addette alla Spa. La struttura, a causa della forte bufera di neve e del terremoto che ha colpito l’Abruzzo, è stata spazzata via.

Slavina su hotel, parlano i sopravvissuti

Tutti gli ospiti si trovavano all’ingresso della struttura in attesa di andare via, una volta arriva lo spazzaneve. E, invece, potrebbero essere stati schiacciati dalla slavina. “Ho sentito rumori e scricchiolii. Poi ho visto la montagna cadere addosso all’edificio” ha racconto uno dei due superstiti. “Le speranze di trovare persone in vita si riducono di ora in ora” ha aggiunto il sindaco di Farindola mentre i soccorritori fanno sapere che “i cani non rilevano segnali”.

Slavina su hotel, scenario tragico

“Cominciano le frane perché il terreno è pieno d’acqua. Ne abbiamo una proprio in pieno centro, lungo una scarpata, diciamo su una circonvallazione ma ne abbiamo anche diverse su tutto il territorio. Questa sarà una conseguenza naturale che avverrà nei prossimi giorni. L’esercito è venuto con un mucchio di mezzi e stasera sono arrivati altri tre mezzi. Quindi, insomma, c’è da lavorare” ha dichiarato il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi. “C’è anche carenza idrica in alcune zone perché abbiamo dovuto privilegiare gli ospedali e in alcune zone della città è mancata l’acqua, quindi davvero una Regione e una città in ginocchio” ha aggiunto.

Slavina su hotel, la paura di Gianluca Ginoble

Il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta ha riferito che nell’hotel Rigopiano (in passato sotto accusa per un presunto abuso edilizio) ci sarebbero stati 4 bambini. “E’ uno scenario tragico, c’è una grandissima frana che si è staccata dai 2.400 metri del monte Siella” ha concluso.

Nel resort di lusso ci sarebbe dovuto essere anche il cantante de “Il Volo” Gianluca Ginoble che, fortunatamente, non è andato a causa del maltempo ed è rimasto a casa sua. Altra frequentatrice assidua della struttura era la conduttrice Barbara d’Urso.