Il pomeriggio di martedì 27 novembre ha visto un intensificarsi dell’ondata di maltempo arrivata all’inizio della settimana. E’ stato colpito soprattutto il centro Italia, ancora la Toscana, dieci giorni dopo l’alluvione che ha sconvolto il Grossetano. Oggi, in particolare, a Firenze si sono verificati diversi allagamenti. Desta particolare preoccupazione il livello del torrente Mugnone (zona piazza Puccini). Si teme che possa straripare. Polizia locale, Protezione civile e l’ufficio provinciale di difesa del suolo stanno invitando i cittadini a mettersi al riparo, consigliando di salire ai piani alti degli edifici. Alcune strade sono state chiuse. Ha invece già superato gli argini il torrente Ema.

E’ stata chiusa l’Autostrada del Sole in direzione nord, nel tratto da Incisa Valdarno a Impruneta. E’ stato diffuso un allerta meteo per tutte le province della Toscana, tranne Arezzo, dalle 22 di oggi alle 18 del 28 novembre. Una tromba d’aria ha colpito Grosseto e ha scoperchiato dei tetti nel comune di Rosignano (Livorno). A Capalbio è stata ordinata la chiusura delle scuole, insieme alla chiusura di alcune strade.

Per maggiori informazioni sulla situazione meteorologica, consultate le previsioni aggiornate sul portale www.MeteoLive.it!

LINK UTILI:

Maltempo Italia: Toscana sommersa, morti tre operai dopo il crollo di un ponte

Maltempo: crolla ponte, morti tre dipendenti Enel

Maltempo Italia: si salva Genova, colpita forte la Toscana, a Venezia acqua alta quasi da record

photo credit: Nove foto da Firenze via photopin cc