Nella tarda mattinata di mercoledì 28 novembre una tromba d’aria su Taranto, che ha coinvolto anche il complesso siderurgico dell’Ilva. Alcune ciminiere dello stabilimento sono state colpite da un fulmine, e questo ha provocato l’incendio dei gas di scarico di alcuni degli impianti. Il forte vento ha causato anche alcuni crolli dell’area portuale di carico e scarico dei materiali prodotti dall’acciaieria. E’ stata decisa l’evacuazione degli edifici. Un operaio risulta disperso, si trovava al lavoro su una gru che la tromba d’aria ha fatto cadere in mare. La gru è stata ritrovata, sommersa sotto venti metri di fango.

Un autobus privato in transito davanti all’Ilva è stato colpito violentemente da lamiere e detriti. Lungo la strada statale Taranto-Statte si sono rovesciate alcune automobili.

La Protezione civile regionale ha comunicato che finora ci sono 38 feriti, tra capoluogo e comuni limitrofi. Tra i feriti anche nove bambini di una scuola a Statte. Tutti hanno ferite lievi.

L’ondata di maltempo degli ultimi giorni ha coinvolto soprattutto il centro dell’Italia, in particolare la Toscana. Martedì 27 è stato lanciato un allarme per la possibile esondazione di due torrenti, e la forte pioggia ha provocato allagamenti in diverse zone della città. Tuttavia il sindaco Matteo Renzi ha criticato l’allerta arrivato dalla Regione Toscana, ritenendolo non accurato. A Rosignano (Livorno) e Grosseto si sono abbattute altre due trombe d’aria. Ora è rientrato l’allarme sul rischio straripamento del torrente Mugnone, a Firenze.

E in mezzo ai problemi gravi, non manca chi sfrutta la situazione per far parlare di sè. E’ il caso del blog Pontifex, che commenta la notizia della tromba d’aria a Taranto come la conseguenza di una volontà divina. Trovate a questo link i dettagli di quanto scrive Pontifex.

LINK UTILI:

Tromba d’aria a Taranto, danni anche a siderurgico

Maltempo Firenze: città allagata, il Sindaco Renzi contro la Regione “Allerta meteo sbagliata”

Meteo: allerta allagamenti in Toscana

Maltempo Toscana: rischio esondazione a Firenze, tromba d’aria a Grosseto

photo credit: Julien Menichini via photopin cc