Dopo il gelo polare che ha investito gli USA nell’ultimo periodo, ieri numerosi guidatori del North Carolina si visti costretti ad abbandonare le loro autovetture nel bel mezzo della strada per via di una nuova tempesta invernale imperversata sugli Stati Uniti. Le strade, trasformate in vere e proprie lastre di ghiaccio, e la mancanza di elettricità stanno creando numerosi disagi a sud del Paese.

Il servizio di meteo nazionale ha descritto la tempesta come un evento di dimensioni storiche e ha colpito 22 stati, dal Texas al Maine, causando almeno 11 morti e costringendo a cancellare più di 3mila voli.

Altra neve è in arrivo: per oggi sono previsti dagli 8 ai 20 cm di neve a Washington, mentre a New York si raggiungeranno i 15 cm.