È in fin di vita una donna di 46 anni che ha cercato di salvare col suo corpo i due figli di 5 e 11 anni che rischiavano di essere travolti in pieno, a Pieve di Soligo (Treviso), da un’auto guidata da una 87enne che alla fine ha investito sia la madre che i figli. I piccoli, fortunatamente, non sono gravi avendo riportato solo alcune fratture. La donna, invece, lotta tra la vita e la morte: ha riportato lesioni gravi ed è stata trasportata d’urgenza in elicottero all’ospedale di Treviso dove si trova, anche in queste ore, in coma. È stata già sottoposta ad un delicato intervento chirurgico ma le sue condizioni restano comunque disperate.

L’anziana al volante, che ha travolto mamma e figli, non si sarebbe accorta della loro presenza sulle strisce pedonali poiché – come scrive puntualmente “La Tribuna di Treviso” – sarebbe stata “abbagliata dalla luce del sole basso all’orizzonte”. La mamma sarebbe rimasta a terra davanti alle ruote della macchina guidata dall’87enne mentre i due figli di 5 e 11 anni sono stati sbalzati a distanza e fortunatamente non sono in pericolo di vita. Solo alcune fratture e tanta paura per i piccoli che, adesso, però sperano di poter riabbracciare la loro mamma che gli ha salvato la vita.