Una mamma inglese di Bolton è morta a 34 anni poiché avrebbe fatto uso di alcol e cocaina per curare un disturbo uditivo che da tempo le arrecava disturbo. Una cura “fai da te” che si è rivelata fatale e che consisteva nella somministrazione di mezza bottiglia di vino e di quattro grammi di cocaina: un mix letale che ha causato il suo decesso. La donna è stata trovata morta dal suo compagno James che ha allertato i soccorsi ma, purtroppo, non c’è stato niente da fare. La 34enne è morta dopo poche ore nel nosocomio in cui era stata trasportata d’urgenza.

Mamma soffriva di disturbo uditivo

“Era mattina, sentivo la sua sveglia suonare ma lei non si alzava. Sono salito in camera da letto e l’ho trovata che respirava a fatica e con le labbra violacee. L’ho aiutata ad alzarsi, mi ha chiesto di chiamare un’ambulanza ed è uscita a prendere un po’ d’aria fresca. Poi la situazione è peggiorata, e una volta giunti in ospedale non è stato possibile salvarla” ha raccontato il compagno della donna ai media locali. L’uomo ha anche ribadito di conoscere la cura della 34enne: sapeva dell’uso di alcol e cocaina ma ne ignorava l’eccesso. “Non mi ha mai detto veramente tutto quello che le passava per la testa” ha aggiunto, ancora sotto choc per la morte della compagna. Contrario a questa cura anche il medico di famiglia che aveva messo in guardia la donna dagli eventuali pericoli derivanti dalla somministrazione di cocaina ma lei, una mamma inglese di Bolton, avrebbe fatto di testa sua, incurante delle conseguenze.