Una mamma 29enne sgozza in casa 4 dei suoi 5 figli, il quinto riesce a salvarsi scappando dai vicini: una storia drammatica che arriva dal Tennessee. Si chiama Shanynthia Gardner la donna che dopo aver aver compiuto la mattanza contro i figli ha chiamato il marito Martin Gardner confessando il delitto.

La donna che abita a Memphis, in Tennessee, è stata reclusa in carcere e ritenuta la responsabile della morte di quattro dei suoi figli che pare abbia sgozzato in casa con un coltello da cucina che la polizia ha trovato insanguinato nel luogo della tragedia. La mamma avrebbe ucciso le tre figlie e il  figlio con età dai cinque anni ai sei mesi. I corpi delle piccole vittime sono stati trovati a terra nell’appartamento dove la donna viveva con i figli.

Il quinto figlio della coppia, di 7 anni, è riuscito a scappare dalla casa rifugiandosi da un vicino dove ha chiesto aiuto e raccontato che la madre aveva accoltellato suo fratello e le sue sorelle. La polizia americana e le autorità competenti stanno cercando di determinare se la donna soffrisse di disturbi mentali.