Era scomparso mercoledì pomeriggio a Guidizzolo, piccolo comune lombardo di circa 6 mila abitanti nella provincia di Mantova, e adesso è arrivata la notizia più triste. Il piccolo Jashan, sei anni appena, è stato ritrovato senza vita in un canale nella periferia della cittadina.

Jashan era il figlio di una coppia di indiani ed è stato avvistato per l’ultima volta nel pomeriggio di mercoledì scorso nei pressi delle scuole elementari del paese nella provincia di Mantova. Il bimbo era stato affidato ai nonni, però poi era scomparso dalla loro vista. Dopodiché di lui non si ha più avuto traccia.

Il bimbo di sei anni soffriva di una leggera forma di autismo. Nonostante non fosse la prima volta che si allontanava da solo, la sua sparizione ha fatto subito scattare l’allarme e, per cercarlo, si sono messi in moto circa duecento volontari, oltre all’intervento da parte delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco. Le ricerche sono proseguite per varie ore sia a Guidizzolo che nelle campagne circostanti.

La macabra scoperta è stata compiuta nella nottata. Il corpo ormai senza vita del piccolo Jashan è stato trovato in un canale del comune nella provincia di Mantova.

Compito di dare la terribile notizia è andato al sindaco di Guidizzolo, Sergio Desiderati, che tramite Facebook ha reso noto: “Con profondo dolore il nostro piccolo amico non ce l’ha fatta. Poco fa i vigili del fuoco lo hanno ritrovato. Siamo vicini alla famiglia provata da questo dolore immenso. Una grande solidarietà c’è stata in queste ore da parte di tutta la comunità di Guidizzolo”.