Slitta a ottobre la tanto attesa mostra itinerante a cura di Massimo Bernardini, Duccio Forzano, Fabiana Giacomotti e Marina Messinache alla scoperta del capolavoro manzoniano. Dai drammatici eventi della storia al complesso disegno della Provvidenza che traccia i destini degli  umili e dei potenti, un viaggio intermediale e multisensoriale tra installazioni creative, materiale esclusivo d’archivio Rai ed una collezione di preziosi costumi dai diversi sceneggiati dedicati a “I Promessi Sposi”. In mostra anche una selezione di dipinti, appartenenti alle collezioni civiche, sui luoghi manzoniani in Milano.

Una mostra innovativa, dunque, quella che Palazzo Morando, anche se con un po’ di ritardo, dedicherà al capolavoro di Alessandro Manzoni a partire dal 7 ottobre 2014 (SCOPRI QUI L’INTERO PROGRAMMA DI LA PRIMAVERA DI MILANO).

Giunti alle porte dell’autunno la proposta culturale milanese proseguirà quindi con “Milano cuore d’Europa” il cui programma espositivo prevede il tributo ad alcuni importanti artisti capaci di impersonare la molteplice identità europea.