Come già vi avevamo anticipato, è partita la tredicesima edizione del festival ‘Maremetraggio’ dedicato a tutti quei cortometraggi e opere prime nazionali e internazionali che non hanno potuto ottenere la giusta attenzione quando sono usciti.

Dal 1 luglio, fino al 7, Trieste diventa il centro focale del cinema, soprattutto quello giovane dei giovani che non riescono a farsi strada nel difficile mondo della cinematografia.

In questi giorni dedicati alle proiezioni dei film, ci sarà la possibilità di assistere anche a workshop, seminari e incontri che vedranno protagonisti alcune delle più importanti personalità di settore e che parleranno con il pubblico e tutti i turisti interessati al mondo del cinema.

I film proiettati saranno 73, tra questi, nella sezione ‘Ippocampo’, oggi verranno proiettati ‘Missione di Pace’ di Francesco Lagi e ‘Cavalli’ di Michele Rho, in quella ‘Maremetraggio’, ci saranno ‘Tsuyako’ di Mitsuyo Miyazaki, ‘This is not real’, di Gergely Wootsch, ’13’ di Malou Reymann, ‘Apnée’ di Flora Molinié, ma anche ‘Felix’ di Anselm Belser, ‘L’estate che non viene’ di Pasquale Marino e ‘Land of Heroes’ di Sahim Omar Kalifa.