Mons. Mario Delpini è il nuovo arcivescovo Milano e va a sostituire il card. Angelo Scola nella gestione della Diocesi più importante d’Italia. Monsignor Mario Delpini, 66 anni tra pochi giorni, è il nuovo Arcivescovo di Milano. La nomina da parte di papa Francesco è stata comunicata oggi, venerdì 7 luglio, alle 12, nella Curia arcivescovile dal cardinale Angelo Scola e contemporaneamente è stata resa nota dal Bollettino della Sala stampa vaticana. L’annuncio è stato accolto dal suono festoso delle campane delle parrocchie ambrosiane.

Un nome che stava circolando già da qualche tempo negli ambiente della Chiesa di Milano e che oggi ha trovato la sua ufficializzazione. Il nuovo Vescovo di Milano era presente nel salone dove l’arc. Angelo Scola ha dato lettura della nomina in quanto Mario Delpini è stato in questi anni il vicario generale di Scola oltre che responsabile della formazione permanente del clero.

L’umiltà che ha da sempre contraddistinto il magistero di Delpini si è mostrata anche oggi quando ai giornalisti presenti ha dichiarato: «Ringrazio il Santo Padre per lo stimolo e l’apprezzamento però io sento soprattutto la mia inadeguatezza. Già si vede dal nome: i vescovi di Milano hanno tutti nomi solenni, Giovanni Battista, Angelo, Dionigi. Invece Mario che nome è? Già si capisce da questo. Io sono stato tutta la mia vita a Milano, non potrò essere una sorpresa. Le persone che mi conoscono dicono “è un brav’uomo”… Ma arcivescovo di Milano… Non so se sarò all’altezza”.

Il brav’uomo è forse proprio la caratteristica che ha convinto Papa Francesco a nominarlo Arcivescovo della Chiesa di Milano. Mons. Scola continuerà a reggere la diocesi fino al completo insediamento di Delpini e poi rimarrà al servizio della Chiesa di Milano come Vescovo emerito.