Il governatore della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, è stato aggredito da una manifestante di Blockupy nel corso duna conferenza stampa del direttivo dell’Eurotower che si stava svolgendo nella città tedesca di Francoforte. Per fortuna l’aggressione si è risolta soltanto in una protesta, che non ha provocato danni di alcun tipo a Mario Draghi.

Per il governatore della BCE si è trattato di provare solo un po’ di spavento quando la contestatrice è piombata all’improvviso davanti a lui e poi è saltata sul tavolo, gridando e gettando alcuni coriandoli. A parte l’iniziale stupore per quanto stava accadendo, Mario Draghi ha mantenuto la calma e la ragazza è stata poi fermata e allontanata dalla sala grazie all’intervento della sicurezza presente.

Qui potete vedere il video dell’irruzione:

La ragazza, che come già accennato fa parte del gruppo Blockupy, ripete continuamente  in tedesco Stop alla dittatura della Bce. Il gruppo ha infatti mire anticapitaliste e raccoglie al suo interno diverse formazioni. Negli ultimi tempi è stato protagonista, sempre a Francoforte, lo scorso 18 marzo, quando è stata inaugurata la nuova sede della Banca Centrale Europea: in quell’occasione, a causa di scontri, sono rimasti feriti anche 88 persone appartenenti alle forze dell’ordine mentre almeno trecentocinquanta soggetti sono stati tratti in arresto. Oggi l’ennesima dimostrazione, con l’irruzione durante la conferenza stampa di Mario Draghi.