Dal 27 dicembre Mario Monti ha iniziato ad aggiungere alcuni following al suo profilo ufficiale Twitter che molti consideravano falso. Attualmente il Professore conta oltre 60mila follower del suo account @SenatoreMonti, mentre sono solo diciotto le “persone seguite” di cui Monti e il suo staff visualizzeranno i tweet. Una sola persona fisica, la consigliera nazionale di Parità Alessandra Servidori, e altre 17 realtà, costituite soprattutto da associazioni ed enti no profit.

Tra questi, Italia Futura, Comunità di Sant’Egidio, Amnesty International, Fai, Caritas, Emergency, Save the Children e Croce Rossa Italiana. Attenzione dunque al sociale, all’ambiente ma anche alle giovani generazioni con occhi puntati sul Forum Nazionale dei Giovani, sulla Coldiretti Giovani e sull’associazione RENA. Tra i media compare solo @La27ora, il blog al femminile del Corriere della Sera. Prime conferme di quella politica “pink and green” che aveva annunciato nella conferenza stampa di domenica.

LINK UTILI

Il primo tweet di Monti

Monti vuole la lista unica: consensi al 20%

Agenda Monti: il controllo di contanti e appalti contro la criminalità organizzata

Agenda Monti: il programma del Professore, per chi ci sta

Agenda Monti: l’Italia deve essere protagonista in Europa

Agenda Monti: ridurre il debito per diminuire le tasse

Agenda Monti: prendere sul serio istruzione e ricerca

Agenda Monti: piani per occupazione di giovani e anche over 55

Agenda Monti: cambiare subito la legge elettorale