Una coppia di coniugi (Giorgio Ferraris di 69 anni e la moglie Emanuela Rosso di 67) è stata trovata morta nel garage di casa: stando alle prime informazioni, i due – originari di Biella, entrambi commercianti ambulanti – si sarebbe impiccati lasciando anche un biglietto, probabilmente indirizzo al figlio, in cui hanno spiegato il motivo del tragico gesto. Sul contenuto, però, la polizia ha preferito mantenere il massimo riserbo.

Si impiccano nel garage forse per motivi economici

“Perdonateci, siamo sul lastrico”, questo il messaggio scritto secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica. I due, dunque, avrebbero avuto difficoltà economiche non riuscendo più a vivere col loro lavoro da commercianti ambulanti. Gli inquirenti, però, stanno indagando poiché vogliono vederci chiaro su questa tragica storia.

Si impiccano nel garage della loro villetta

A chiamare la polizia è stato il proprietario dell’autorimessa in cui i due coniugi parcheggiavano il loro camion: il mezzo, infatti, era fermo da diversi giorni così da insospettire l’uomo che ha immediatamente allertato gli agenti i quali, entrando nel garage della coppia, hanno fatto l’amara scoperta.

Stando alle prime indiscrezioni, i due coniugi avrebbero subito – tempo fa- un furto in casa e poi avrebbero deciso di mettere in vendita la loro villetta così da trasferirsi in Toscana.