Nella giornata di domani la Corte Suprema indiana si riunirà in prima udienza per decidere in merito all’istanza presentata dai legali del marò Massimiliano Latorre, in cui si chiede che il loro assistito possa rientrare in Italia in seguito al malore che l’ha colpito qualche giorno fa. La decisione definitiva dovrebbe arrivare a breve; Latorre è ancora ricoverato presso una struttura ospedaliera di New Delhi ma la sue condizioni sono definite buone e potrebbe essere dimesso già nella stessa giornata di domani.

Gli avvocati di Latorre hanno basato la loro richiesta d’urgenza sul fatto che patologie cerebrali come l’ischemia tendono a ripresentarsi qualora il paziente sia sottoposto a fattori di rischio quali lo stress e un ambiente non sereno. Nel frattempo in Italia pare essersi stemperata la polemica sollevata in merito ad alcune frasi scritte su Facebook da sua figlia Giulia ma continua la mobilitazione di tutti coloro che vorrebbero un rientro definitivo in Italia di entrambi i marò e dunque anche di Salvatore Girone.