Si chiama Martha, il cane più brutto del mondo del 2017. Si tratta di un mastino napoletano che è stato salvato dalla cecità e che, adesso, è stato premiato nell’ambito del contest di Petaluma, in California. Con lui a sfilare c’erano altri 14 amici a quattro zampe che non eccellevano in bellezza.

Il cane più brutto del mondo è un mastino napoletano

La sua padrona, Shirley, ha raccontato di averla salvata dalla cecità sottoponendola ad diversi interventi. Martha, questo il suo nome, era la favorita al contest del cane più brutto del mondo del 2017 che prevedeva anche un premio in denaro da 1.500 dollari, una coppa e un viaggio a New York con tanto di partecipazione a programmi televisivi. Martha, dunque, dovrà affrontare un bel viaggio con la sua padrona, come una vera e propria star.

Il cane più brutto del mondo salvato dalla cecità

I parametri di giudizio per l’elezione del cane più brutto del mondo del 2017 sono state non solo le caratteristiche fisiche degli animali ma anche la reazione che hanno suscitato nel pubblico mentre sfilavano. E Martha ha colpito tutti.