Lei si chiamava Martina, aveva 19 anni e abitava a Latina. Purtroppo un tumore, che l’affliggeva da due anni e per il quale ha combattuto fino all’ultimo con tutte le sue forze, l’ha portata via. Il suo sogno era quello di conseguire la Maturità e poi di dedicarsi al teatro. E, invece, è morta il 12 giugno, a tre giorni dall’esame al Liceo Linguistico in cui era iscritta. Aveva preparato anche la sua tesina, ovviamente sul teatro e Pirandello ma quella relazione non l’ha mai potuta presentare.

Le sue compagne di classe, allora, hanno deciso di presentarsi al suo posto. Di avverare il suo sogno, quello di portare la tesina sul teatro all’esame di Maturità. Un gesto bellissimo nel nome di Martina, come riporta il quotidiano “Latina Oggi”: il diploma di maturità è stato consegnato alla famiglia della studentessa deceduta. Un documento che al momento ha una valenza simbolica anche se i professori si stanno attivando “affinché il Ministero possa certificare il diploma ufficiale a nome di Martina”.

“Non abbiamo fatto in tempo a conoscerci ma ero con te e tu adesso sarai con me per sempre. Buon viaggio Martina” è il messaggio scritto dal cantante Tiziano Ferro sul suo profilo Instagram dedicandolo a Martina, sua fan.