E’ volta al termine l’edizione 2013 – 2014 del Master in Fashion Design Menswear di Istituto Marangoni, realizzato in partnership con Ermenegildo Zegna. Il Master rappresenta un percorso didattico per tutti coloro che desiderano intraprendere la carriera di stilista delle linee uomo: la figura responsabile della ricerca e dell’idea creativa della collezione e l’ispiratrice delle tendenze.

Fiore all’occhiello del Master è la partnership con Ermenegildo Zegna, una delle più importanti realtà del Made in Italy nel panorama della moda maschile.

La collaborazione con l’azienda, al quarto anno, è infatti un’eccezionale opportunità per gli studenti di apprendere le dinamiche alla base di una struttura imprenditoriale di successo, confrontandosi periodicamente con i direttori di linea dell’azienda e visitando le sedi produttive.

La partnership con Ermenegildo Zegna costituisce anche un banco di prova molto importante per gli studenti: i loro lavori sono infatti visionati e valutati da una giuria di esperti, tra cui  Benedetta Zegna, Talent Management Director Ermenegildo Zegna e Michele Lupi, direttore di del magazine Rolling Stone, per assegnare il “Menswear Award” al progetto più meritevole. Lo studente che lo ha creato avrà la possibilità di fare uno stage in azienda e di prendere parte alla sfilata Zegna durante la  settimana della moda maschile.

Martina Ruggero è la studentessa premiata quest’anno. La sua è una storia di successo basata sul merito: si è diplomata nel 2013 al corso triennale di Fashion Design di Istituto Marangoni e ha vinto la borsa di studio interna che le ha dato l’opportunità di frequentare il Master in Fashion Design Menswear appena concluso. Un’altra storia di successo firmata da Istituto Marangoni, che dal 1935 forma i migliori talenti creativi della moda.

Il quarto anno di master con Marangoni ci ha fatto lavorare in una armonia maturata attraverso la crescita del programma e l’esperienza dei docenti e nostri designers. Con il loro supporto i ragazzi hanno sviluppato il loro talento e portato la loro creatività in una dimensione aziendale lavorando in team e anche da soli come si fa negli uffici stile delle brand del Lusso” dichiara Benedetta Zegna, Talent Management Director Ermenegildo Zegna. “Sono molto felice che quest’anno il premio sia stato vinto da una ragazza italiana e spero che per l’anno prossimo i giovani talenti provenienti dal nostro paese siano più numerosi . Ad oggi, la maggior parte dei ragazzi che hanno vinto le precedenti edizioni e che si sono distinti nei progetti sono ancora parte dei teams creativi e sono cresciuti dimostrando impegno e passione e si sono integrati molto bene e con umiltà nei team creativi.”

Guarda qui le foto della nuova boutique Ermenegildo Zegna a Milano Malpensa:

A portare anche quest’anno una prospettiva nuova e trasversale sullo stile e la creatività dei ragazzi è Michele Lupi, Direttore del Magazine “Rolling Stone”, che così commenta: Mi unisco alla felicità di Benedetta Zegna: sono contento che quest’anno il primo premio vada a una ragazza italiana. L’Italia ha bisogno di talenti e il fatto che l’Istituto Marangoni ed Ermenegildo Zegna s’impegnino a trovarli attraverso il Master in Menswear mi rende  orgoglioso. Rolling Stone ha sempre avuto un ruolo di scouting per i giovani talenti ed è per questo motivo, penso, che per la terza volta consecutiva partecipo alla selezioni dei lavori. Devo dire che – di anno in anno – la qualità dei lavori proposti cresce: precisione e completezza sembrano essere le due caratteristiche principali di quest’anno. Oltre all’italiana Martina Ruggero, arriva alla selezione finale un altro giovane “quasi” europeo, essendo di origine turca: Ruhi Tamer Cogal. Anche qui costanza e dedizione sono gli elementi salienti del lavoro. Come direttore di Rolling Stone sono quindi felice di offrire come a Martina Ruggero, come premio, la partecipazione creativa alla realizzazione di uno dei prossimi servizi di Rolling Stone Italia, fa farsi tra settembre e dicembre 2014“.

Segui Valentina su Lookdarifare 

Leggi anche: