Un ragazzo di 17 anni era scomparso da due giorni allontanandosi dalla sua abitazione senza dare alcun avviso né ai genitori né agli amici. Ieri, purtroppo, è stato ritrovato morto all’interno di un cantiere a Matera. Non è ancora chiara la dinamica dei fatti ma la pista più accreditata è quella dell’omicidio visto che sarebbero state rinvenute sul cadavere del giovane alcune ferite da arma da taglio. Qualcuno lo avrebbe ucciso e poi avrebbe abbandonato lì il suo corpo.

La polizia sta indagando senza sosta per restituire alla famiglia verità e giustizia. Diverse le ipotesi al vaglio degli inquirenti.

Ragazzo era scomparso da due giorni

A cercare il 17enne erano state le forze dell’ordine (ma anche vigili del fuoco e volontari) a seguito della denuncia di scomparsa, presentata dai genitori, preoccupatissimi dal fatto che il giovane non avesse fatto rientro in casa e che nessuno lo avesse visto in giro. Di lui si sa soltanto che era uscito con un amico con il quale aveva trascorso la serata: poi i due si sarebbero separati e da quel momento di lui si sono perse le tracce. Questo è il racconto dell’amico che è stato già sentito dagli inquirenti per far luce su questa tragica vicenda.