Le jeux sont fait: Matteo Renzi è il nuovo segretario del Pd, Gianni Cuperlo è il grande sconfitto.

Arrivato appena al 18% dei voti il moderato ha commentato così la vittoria del sindaco di Firenze: ”L’unità del Pd è un valore profondo ma si basa sulla chiarezza reciproca, sulla trasparenza delle scelte e sulla forza del pensiero. E’ da ammirare l‘impostazione data a una campagna che ha messo al centro la riscoperta dei valori della sinistra non si esaurisce e sarà un contributo costante al quale cercherò di dedicare le mie energie“. Poi ha continuato: “Ho sentito Renzi, saprà affrontare un difficile impegno” e ha  poi escluso qualsiasi volontà scissionista: “Noi abbiamo fatto un pezzo del viaggio, il treno dove siamo saliti è il nostro treno e non scenderà nessuno, in uno spirito unitario. Non rinunceremo alle nostre idee in un partito più forte, tutto questo lo faremo con un nuovo segretario che sarà il segretario di tutti“.

Anche Giuseppe Civati ha commentato la vittoria di Renzi in maniera sportiva: “Con questo gruppo dirigente possiamo vincere le elezioni e possiamo soprattutto farle, le elezioni. Buon lavoro al segretario. Questo è il vero momento di fondazione del Partito democratico”, quindi evoca la sinistra: “Avremmo potuto fare di più per la sinistra, che però c’è e fa del Pd ancora un partito di sinistra”. Ora “continueremo così“.

LEGGI ANCHE:

Vincitore Primarie Pd: su Twitter i giovani incoronano Renzi

Matteo Renzi segretario Pd: il nuovo Tony Blair inizia la scalata al governo

Vincitore Primarie Pd: Renzi trionfa e attacca “E’ la fine degli inciuci”

Vincitore Primarie Pd: il trionfo annunciato di Matteo Renzi.

Primarie Pd affluenza urne: oltre due milioni al voto, obiettivo raggiunto.

Primarie Pd 2013: il seggio più alto e bizzarro d’Italia in un igloo.

(Foto by InfoPhoto)