Notte, anzi giorno prima degli esami. Quando mancano meno di 24 ore all’inizio delle prove di maturità, impazza tra gli studenti il tototracce per la prima prova scritta. Mercoledì 22 giugno alle ore 8:30 i maturandi scopriranno quali saranno i titoli delle prove con cui dovranno confrontarsi ma, come di consueto, non mancano scommesse e previsioni sui possibili temi che verranno affrontati.

Per quanto riguarda il tema di attualità della prima prova della maturità 2016, uno degli argomenti più gettonati è il fenomeno dei migranti, ma c’è anche chi ipotizza una coraggiosa traccia riguardante le unioni civili e i diritti delle persone omosessuali. Un altro argomento forte è quello dell’incubo del terrorismo e non è da escludere nemmeno la possibilità che si possa parlare del problema dell’inquinamento globale. Dato per possibile anche un tema legato all’astronauta Samantha Cristoforetti, o al ruolo delle donne nella società di oggi.

Come possibilità per il tema letterario di analisi del testo della maturità 2016, invece, le ipotesi sono quelle di un tema su Montale, visto che quest’anno si celebrano i 120 dalla sua nascita, oppure su Pirandello, in occasione degli 80 anni dalla sua morte. Qualcuno invece punta forte sul nome di Leopardi e c’è chi ipotizza un autore più contemporaneo come Umberto Eco, scomparso nel febbraio di quest’anno.

Per il saggio breve della prima prova della maturità 2016 potrebbe essere preso in considerazione Shakespeare, oppure la distruzione del patrimonio artistico da parte del terrorismo internazionale, così come anche i possibili scenari dell’Europa in caso di Brexit o il disgelo tra Stati Uniti e Cuba. Il tema storico potrebbe invece essere incentrato sul disastro di Chernobyl o sul voto alle donne, senza dimenticare i 70 anni della Repubblica.

Tra gli altri argomenti che potrebbero spuntare alla prima prova potrebbe esserci persino Nostradamus, per ricordare i 450 anni dalla sua morte, ma forse nemmeno lui riuscirebbe a prevedere quali saranno i temi della maturità 2016.

Non solo prima prova, comunque. Giovedì 23 giugno ci sarà la seconda prova scritta, diversa a seconda dei vari indirizzi, mentre lunedì 27 giugno si terrà la terza prova, il “quizzone” diverso per ogni scuola.