Di certo, fra tutti, Ginga è il modello che più rispecchia l’animo sbarazzino di Melissa e la vena creativa di Karl Lagerfeld.

Come avrete capito, stiamo parlando di una delle prime quattro creazioni che anticipano la nuova collaborazione che va ad arricchire il palmares del brand brasiliano.

E, sempre come avrete intuito, si tratta del modello più ricercato nel design che Karl Lagerfeld ha per il momento realizzato.

Una zeppa che zeppa non è, con un tacco che che diventa tale per un soffio. A questo aggiungete le linee morbide della parte posteriore che si scontrano con quelle più spigolose della parte anteriore.

A completare il tutto? Forti contrasti di colore. Perché se una variante si propone come un omaggio al Brasile e alla sua bandiera, le altre declinazioni usano tavolozze fatte di nero e di bianco come base per schizzi accessi e brillanti.

Se con Incense Karl Lagerfeld ha voluto plasmare il PVC di Melissa per realizzare un modello dall’allure glam rock, con Ginga il designer ha invece voluto mostrare come la banalità è un mondo che non gli appartiene.

Ancora una volta infatti la mente creativa che anima Chanel ha mostrato come tutto nella moda sia ancora possibile, aprendo la strada a una nuova idea di design che vuole anzitutto stupire senza però perdere di credibilità ripescando nei grandi classici del passato.

Ne è la prova Ginga, che della Melissa + Karl Lagerfeld Collection è indubbiamente il modello più innovativo.