Gli ultimi bollettini meteo faranno la felicità di tutti gli aumenti delle alte temperature, perché l’intero weekend sarà terra di conquista per sole e caldo.

Il Nord in particolare andrà incontro a giornate particolarmente afose, a causa dell’alta pressione, e della presenza dell’anticiclone Nerone, che infurierà sopratutto da domenica per tre giorni.

Le temperature si manterranno alte in tutte le regioni, con picchi di 34 e 35 gradi: rare invece le precipitazioni sui rilievi, con qualche rischio in più di temporali sulle Alpi e di piovaschi sull’Appenino.

Da lunedì in avanti largo all’afa, con picchi di 37 gradi a Roma e Firenze, 36 a Verona, Bologna e Napoli e in generale stabilmente sopra i 30-32 nella maggior parte delle città italiane.

Dal Nord Europa è però previsto l’arrivo di una linea temporalesca, denominata Flash Storm, che da lunedì – martedì porterà anche violenti temporali, con tanto di grandinate e trombe d’aria, nel nord Italia, in zone come quelle alpine e prealpine e sulla Pianura Padana.

In ogni caso l’ondata di caldo dovrebbe avere vita relativamente breve, perché verrà interrotta mercoledì al Nord dai fenomeni sopracitati e poi da giovedì anche in tutto il Centro-Sud a causa dell’arrivo di una perturbazione atlantica.

Insomma, gli amanti del mare dovranno cogliere al volo l’occasione e poi confidare in un’inversione di tendenza a metà di settimana prossima.