Le previsioni meteo del fine settimana non sono affatto promettenti. Il clima giocherà un brutto scherzo all’Italia nei prossimi giorni, facendo dimenticare soprattutto alle regioni del Nord di essere in estate. Mentre si avvicina il solstizio estivo, il ciclone Amnesia spazzerà infatti le temperature torride causate negli ultimi giorni dal passaggio di Scipione, riportando l’autunno.

Secondo il portale Ilmeteo.it, già da oggi sulle regioni del Nord-Ovest è in arrivo una perturbazione atlantica che causerà temporali e un clima molto instabile. Nel fine settimana Amnesia coinvolgerà tutte le regioni del Nord, causando forti raffiche di vento. Non si escludono violente grandinate. Anche in Sardegna il clima si farà più fresco e ventoso.

Sabato i temporali si abbatteranno oltre che sul versante nordoccidentale, su Alpi e Prealpi, mentre domenica la perturbazione atlantica si estenderà alle regioni del Nord-Est.

Mentre al Nord Italia tornerà l’autunno, le previsioni meteo per il Sud sono più incoraggianti: il Meridione nel fine settimana vivrà giornate molto calde a causa della permanenza del ciclone Scipione. Secondo i meteorologi in alcune località meridionali nei prossimi giorni la colonnina di mercurio sfiorerà i 35-36°C. Secondo gli esperti c’è da aspettarsi un’accentuazione dell’afa che renderà il clima particolarmente torrido soprattutto in città.

Previsioni meteo da clima autunnale anche la prossima settimana

La prossima settimana l’Italia si risveglierà ancora in un clima autunnale che dal Nord si sposterà verso parte del Meridione, non più protetto dall’aria calda di Scipione. Lunedì sono attesi rovesci e temporali nelle regioni del Nord.

Le precipitazioni a carattere temporalesco interesseranno anche la Toscana. Secondo le previsioni meteo di Antonio Sanò le temperature si abbasseranno bruscamente rispetto alla media stagionale. Da martedì l’ondata di maltempo si sposterà verso le regioni adriatiche del Centro e su parte del Sud.

Sull’intera penisola soffieranno correnti fredde proveniente da Oriente che causeranno un ulteriore abbassamento delle temperature. I meteorologi precisano che sulle regioni meridionali e in Sicilia il clima sarà invece caratterizzato da una maggiore stabilità, con temperature nella media stagionale e giornate molto soleggiate.