I meteorologi sono tutti concordi nel dire che quest’estate italiana così calda e ventilata durerà fino a mercoledì quando l’anticiclone porterà il caldo africano con temperature oltre i 35 gradi. Una classica estate italiana tra temporale e anticicloni caldissimi, in mezzo  i giorni dell’estate perfetta con un clima caldo e ventilato come è tipico di tutti i paesi mediterranei con massime comprese tra i 27° e i 32°C. I temporali e i rovesci nei prossimi giorni interessano solo l’arco alpino centro-orientale e il Friuli Venezia Giulia.

Tra mercoledì e giovedì invece dovrebbe tornare il caldo africano come avverte il meteorologo Edoardo Ferrara: “Una bassa pressione tra Spagna e Portogallo richiamerà nuovamente correnti calde dal Nord Africa verso il Mediterraneo centrale, con l’omonimo anticiclone che tornerà così ad interessare l’Italia nella seconda parte della settimana” – avverte l’esperto di 3bmeteo.com “già mercoledì attesi picchi di 33-34°C su Valpadana, centrali tirreniche e Sardegna. L’acuto della nuova ondata di caldo è tuttavia atteso da giovedì-venerdì, quando si potranno superare punte di 35-36°C sulle aree interne di tutta la Penisola, da Nord a Sud. Farà meno caldo lungo le coste, mitigate dalle brezze marine, ma qui si faranno sentire maggiormente condizioni afose, per la presenza di elevati tassi di umidità. Afa che comunque tornerà a diventare fastidiosa anche sul resto della Penisola, in particolare sulla Valpadana.”

Si potranno verificare dei locali temporali climatici e la pioggia dovrebbe salvare anche il prossimo weekend salvo qualche goccia al Centro-Nord. Arrivano le belle giornate di sole, così ha detto il meteo.