Ventagli, ventilatori e aria condizionata: è il vostro momento! Dall’Africa, è infatti in arrivo l’afa. L’anticiclone, secondo le previsioni, avanzerà verso l’Italia e ha intenzione di restarci per diversi giorni (Tutte le PREVISIONI METEO su MeteoLive). Al Sud sono previste punte di 40° (Napoli e Palermo), ma anche al Centro si farà sentire eccome, raggiungendo a Roma e a Firenze i 35 – 36°. L’ondata di calore ha un nome, Titano. Non sarà passeggera come quelle delle scorse settimane.

Dovrebbe stazionare per almeno una settimana sulla nostra penisola. Il Nord, in parte, sarà fuori da questa bolla di afa e umidità. Ci sarà, a fasi alterne, un po’ di instabilità su Alpi, Prealpi, Piemonte e Lombardia. Con qualche temporale refrigerante. Antonio Sanò, del sito www.ilmeteo.it, avverte: “La settimana prossima dovrà fare i conti con la terribile Gea, sua madre, che arrabbiata dal comportamento focoso, allontanerà il figlio dall’Italia, stazionando per qualche giorno sul suolo italico e portando violenti temporali e possibili nubifragi al Nord e al Centro. Sarà un vero scontro tra titani, il cui esito è tutto da scoprire”.

Chi può, si goda i prossimi sette giorni tra mare e montagna. Quelli che finora gli sono stati negati da un clima poco estivo.  I giorni giusti per prendere la tintarella saranno il 5 e il 6 luglio, proprio nel week end. Dopo parecchi sabati e domeniche passati con gli ombrelli aperti e scrutando il cielo alla ricerca di un po’ di azzurro.