Dimenticate il caldo afoso e africano dell’estate: il prossimo weekend sarà caratterizzato da pioggia e temporali, anche forti. I primi acquazzoni cominceranno ad arrivare già a partire dalle prossime ore, seppur in maniera piuttosto irregolare.

Le perturbazioni saranno invece più consolidate fra sabato e domenica a causa della presenza di un ciclone che si andrà ad instaurare nell’Europa centro-settentrionale portando bassa pressione fra Liguria e Corsica.

Sabato al Nord piogge e rovesci soprattutto nelle Alpi, Prealpi e nel Nordovest con estensione a sera verso il Nordest e la Toscana. Durante la notte il maltempo andrà a colpire anche Sardegna, Umbria e alto Lazio. Possibili piogge leggere anche al Sud, in Puglia.

Nella giornata di domenica il maltempo continua a colpire il Nordest e il Centro con temporali anche forti. Le regioni più colpite potrebbero essere Veneto, Trentino, Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Lombardia orientale, Emilia Romagna. Alcuni nubrifagi potrebbero arrivare anche in Toscana, Umbria, Lazio e nord Campania, Sardegna e vero serata anche in Sicilia.

La colonnina di mercurio subirà un generale calo rispetto alle scorse settimane con temperatura comprese fra 25 e 29 gradi, e più basse dove ci sarà la pioggia. Nel centrosud le massime potrebbero scendere a 22-23 gradi.