A partire da domani l’anticiclone delle Azzorre lascerà il posto al più “forte” anticiclone Nord-Africano, denominato dai meteorologi Caronte, che porterà sulla penisola temperature più alte rispetto a quelle attuali.

Si tratta di un ritorno, visto che l’anticiclone Caronte, che arriva dal nord Africa, non è la prima volta che attraversa l’Italia.

Il tempo resterà quindi soleggiato con temperature e umidità in crescita. Al Nord Italia la situazione sarà leggermente meno intensa, con l’inserimento di alcuni rovesci temporaleschi sia sulle Alpi che in pianura. Il super caldo di Caronte, questo il nome dell’ anticiclone che si posizionerà sulla penisola italiana fino al 25 luglio, porterà temperature nel weekened fino a 43 gradi al Sud, e massime da 37/38 gradi nelle pianure del Centro Nord.

La regione più colpita dall’ondata di caldo e afa (la quarta quest’anno) sarà l’Emilia Romagna con temperature come già detto ben oltre le medie stagionali. Va da sé che la crisi di siccità che sta colpendo diverse regioni italiane con l’arrivo di Caronte vedrà un ulteriore peggioramento.