Nuovi disservizi sulla metro B di Roma, dove da questa mattina si segnalano disagi per i viaggiatori. L’assessore alla Mobilità Stefano Esposito ha infatti confermato quanto stanno testimoniando gli utenti del trasporto pubblico romano, ovvero che sarebbero 6 i treni indisponibili su un totale di 23 schierati sulla linea blu.

Tre sarebbero guasti, mentre l’altra metà dei convogli non sarebbe proprio partita. Esposito commenta così su Twitter: “Problemi di stamattina su metro B causati da 6 treni indisponibili su 23. Si sono registrate interminabili attese con un treno ogni 15-20 minuti”.

Poi arrivano anche i sospetti e le accuse velate da parte dell’assessore dimissionario, che critica aspramente l’azienda che si occupa della metropolitana di Roma (che venerdì aveva già respinto le accuse al mittente): “Ho litigato 1 ora per saperlo. #atac non ama dire la verità. Comincio a sospettare che ci sia un ordine da parte dei dirigenti di Atac di non passarmi le informazioni”.

Nella giornata di domenica si erano poi registrati ulteriori problemi in seguito alla caduta di un ragazzo sui binari della stazione Laurentina. A provocare l’incidente una rissa scoppiata sulla banchina: il ragazzo, colpito da un pugno, avrebbe perso i sensi cadendo sui binari.

Per fortuna un macchinista ha prontamente avvertito il centro controllo e chiamando i medici del 118. Il servizio ovviamente ha subito rallentamenti per consentire il recupero del ragazzo.