Notizia importante per la città di Milano. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, tramite il suo Ufficio speciale trasporti a impianti fissi (Ustis), ha finalmente dato il via libera ad Atm per la fase di pre-esercizio della nuova linea metropolitana milanese, la linea M5. Dopo 45 giorni di collaudo, a partire dal prossimo lunedì, il sistema verrà valutato da una commissione ad hoc e, in caso di nuovo parere positivo, la M5 sarà aperta al pubblico verso la fine di gennaio del 2013.

Dopo tanta attesa – il progetto è partito oltre 5 anni fa – e qualche clamorosa figuraccia (memorabile la mancata inaugurazione in occasione della visita di Ratzinger, lo scorso giugno, per il Family Day), dunque, tutto sembra finalmente pronto. La linea 5 è lunga 5,6km, ha come capolinea Bignami a nord (zona Fulvio Testi), si articola lungo altre sette fermate – nell’ordine, Ponale, Bicocca, Ca’ Granda, Istria, Marche, Zara, Isola – fino al capolinea sud, ovvero la stazione Garibaldi. In realtà, i lavori proseguiranno per almeno altri due anni abbondanti: il progetto prevede il prolungamento fino allo stadio di
, ovvero altri 7km di tunnel e dieci stazioni. Da contratto, l’inaugurazione della tratta completa è prevista per l’aprile del 2015.