La collezione primavera-estate 2014 di Roberto Cavalli, presentata durante la Milano Fashion week, ha lasciato i presenti in sala a bocca aperta, letteralmente. Lo stesso effetto che provoca l’arrivo di una grande diva, di quelle che vivono della luce dei riflettori, di red carpets e mondanità.
Roberto Cavalli ss 14 MFW Roberto Cavalli ss 14 MFW

La donna di Roberto Cavalli si distingue per il suo forte carisma, è consapevole della sua innata sensualità e la dosa in maniera intelligente, sa come essere sexy senza mai cadere nella volgarità e nell’eccesso. Sia nelle proposte da giorno che in quelle da sera, il mood è assolutamente rock, sofisticato e glamour.

La collezione vede le sue proposte chiave in giacche e pantaloni di pelle di pitone e cocco, abbinati a bluse trasparenti, sandali stringati e clutch metalliche. Per la sera, invece, gli abiti sono lunghi o al ginocchio, e le trame jacquard e geometriche dei ricami giocano sull’effetto vedo-non vedo, alternando tessuti trasparenti e in pizzo a quelli più coprenti, seguendo linee geometriche e simmetriche.

Per il giorno, le tonalità sono delicatissime: rosa cipria chiarissimo, ghiaccio e verde acqua per il giorno, mentre per la sera la proposta è total black o total white.  Le pellicce posate su una spalla sono un chiaro omaggio alle dive anni 30: il tutto viene rivisitato in chiave moderna, grazie agli accessori ricoperti  da microborchie e ai sandali in pelle allacciati alla caviglia.

Seguite Laura Manfredi anche sul suo blog Rock’n’Mode