La polizia ha finalmente catturato nella serata di ieri il ragazzo che nelle ultime due settimane ha messo a soqquadro Milano con una serie di aggressioni apparentemente casuali. Si tratta di un dj spagnolo, tale Nicolas Orlando Lecumberri, originario di Barcellona, ma risiedente a San Sebastian.

Il 24enne sarebbe arrivato a Milano a inizio luglio e da allora si sarebbe reso protagonista di una serie di episodi di violenza per le strade della città ai danni di ignari passanti.

Il suo modus operandi era sempre lo stesso: fingersi un turista avanzando una domanda in inglese quale richiesta di informazioni – Lecumberri parla infatti fluentemente spagnolo, inglese e italiano – e poi spintonare e colpire all’improvviso al volto una o due volte il sorpreso interlocutore.

Una modalità che ricorda da vicino il famigerato “gioco” del knockout game importato dagli Stati Uniti, il cui svolgimento è parecchio simile. Ma non è chiaro se per lo spagnolo che sogna di fare il dj e che produce da solo i suoi brani si sia trattato solo di un passatempo violento o di un sintomo di squilibrio mentale.

Nicolas nel frattempo è stato portato a San Vittore, ma non ha voluto che la sua famiglia fosse informata dei fatti. Dovrà rispondere delle aggressioni avvenute ieri e il 25, 22, 11 e 10 luglio (con altri due incidenti che sarebbero al vaglio degli inquirenti).