Ottobre è da sempre un mese ricco di eventi e festival letterari internazionali: si sono da poco conclusi la 65ma edizione della Fiera del Libro di Francoforte e Komikazen-Festival Internazionale del Fumetto di Realtà a Ravenna; attualmente in corso la decima edizione del Festival Internazionale di Letteratura-I luoghi delle parole, a Chivasso, Castagneto Po, San Benigno, San Sebastiano e Volpiano; mentre è conto alla rovescia a Roma per l’inaugurazione del Salone dell’Editoria Sociale, giunto ormai alla V edizione.

Non poteva certo essere da meno la città di Milano, da sempre in testa alle classifiche di vendita e pubblicazioni editoriali, che si presenta al pubblico con Book Fair Milano, in programma dal 25 al 27 ottobre 2013  nella straordinaria area espositiva di Novegro Fiere. Un’iniziativa editoriale che nasce con l’obiettivo di creare un polo culturale nella capitale lombarda, seguendo le orme delle ormai collaudate fiere del libro di Torino e Roma, nell’ambizioso intento di rendere Milano capitale internazionale della cultura.

Un’ un evento aperto a tutti, non solo ad appassionati del libro e specialisti dell’editoria, ma anche e soprattutto ai curiosi che sentono la necessità di sbirciare quelle che sono le novità proposte sul mercato editoriale. La suggestiva cornice fornita dal Parco Esposizioni Novegro, famoso per aver organizzato numerose Fiere dal carattere internazionale, con un occhio di riguardo per la cultura e soprattutto per il suo pubblico, si caratterizza inoltre come attrazione nell’attrazione: un polmone vitale che dà ampio respiro alla cultura e all’evoluzione tecnologica, ed un gigante ancora verde, nel cuore di Milano. Una meta per molti nuovi e vecchi visitatori desiderosi di scoprire come il libro e la tecnologia, si siano evoluti negli ultimi anni e verso quale traguardo stiano volando.

Alla manifestazione parteciperanno editori nazionali ed internazionali, professionisti dell’editoria e del marketing, responsabili dei contenuti digitali, agenti letterari, scrittori di vari generi letterari, consulenti, tipografi, giornalisti professionisti e fotografi, oltre a traduttori in moltissime lingue. Un evento dedicato al mondo dell’editoria a 360 gradi che mira a mette in contatto i vari esponenti del settore librario: editori, artisti e appassionati di letteratura sia italiani sia stranieri s’incontrano in una tre giorni di dibattiti con ospiti ed eventi collaterali di vario genere. Tante le iniziative in programma, tra cui spiccano quelle dedicate alla scuola, per avvicinare il mondo scolastico alla lettura e all’approfondimento, ma anche percorsi educativi e didattici con laboratori di ogni genere, sia scientifici che letterari. Book Fair Milano promuove inoltre l’incontro con i Musei più famosi d’Italia ed offre ampio spazio alle librerie, incoraggiate a partecipare all’evento con la loro preziosa presenza, per allacciare un dialogo commerciale con un numero straordinario di espositori, sia nazionali sia internazionali, così come promuove la specializzazione delle Biblioteche, oggi centri ricchi di storia della cultura italiana. “Vogliamo portare il libro all’assaggio di tutti i lettori e comporre un performante spettacolo mediale degno della fama commerciale di Milano” hanno dichiarato gli organizzatori.

L’innovazione e la condivisione culturale divengono così matrici portanti della struttura Book Fair Milano, testimonianza di vivacità e grande intellettualità del capoluogo lombardo che si rinnova con una presenza culturale immancabile, dove l’editoria che conta si conferma protagonista della crescita economico-culturale. Un appuntamento al quale non si può mancare: 220 editori, oltre 32 ospiti dall’Italia e dall’estero ed uno spazio di 250.000 mq totali di cui 105 espositivi, questi i numeri dell’edizione 2012 di Book Fair Milano, prima manifestazione internazionale dedicata al libro del capoluogo lombardo.