Riflettendo la sua passione per il design, Ford ha partecipato al Salone del Mobile di Milano, presentando, nella splendida cornice di Palazzo Reale, la nuova Ford Vignale. Modello che si propone di diffondere la  visione Ford attenta orientata verso un prodotto di lusso unico che regala un’esperienza personalizzata e di alto profilo per tutti i suoi clienti. Vignale vuole essere sinonimo di alta qualità, artigianalità, ed esclusività.

A incarnare questo sodalizio tra design e motori è Erika Tsubaki, design supervisor di Ford Europa, e Ford’s Design Strategy and Futuring Team con sede a Colonia. Tsubaki è anche responsabile per la ricerca di idee innovative in termini di caratteristiche, funzioni , tecnologie e interfacce di prodotto , compresa la comunicazione strategica di progettazione interna ed esterna . Ecco l’intervista di Leonardo.it a Erica Tsubaki che ci rivela tutto sulla nuova Vignale.

(Clicca qui per saperne di più sulla nuova Ford Vignale).

A che cosa si ispira il Design della nuova Ford Vignale, qual è la filosofia che c’è alla base di quest’auto?

“ Per noi La nuova Ford Vignale è un concetto, non una serie, legato all’esperienza sia del brand Ford che del consumatore. Quindi qui parliamo di un prodotto alto di gamma, di una serie di esperienze di acquisto e di consumo da parte dei consumatori. Il brand Vignale è legato a tutto ciò che è innovazione, alto di livello. Tutto ciò che è alto di gamma riporta all’idea di filosofia Vignale.”

L’atmosfera della Vignale Lounge ricreata presso lo stand Ford in occasione del Salone del Mobile e quindi l’idea di proporre ai consumatori un servizio di alto livello, luxury se vogliamo, come viene trasmesso nel nuovo modello Vignale?

“Il fatto stesso di essere qui in questa location, a Milano, città della moda, durante la settimana del Salone del Mobile e quindi tutto ciò che è inerente al design, in qualche maniera, racconta la storia che vogliamo tracciare per Vignale. Non si tratta solo di un prodotto ma di una serie di esperienze che vogliamo far vivere ai nostri consumatori, un esempio su tutti è proprio la nostra presenza quiche cerca di far ripercorrere al consumatore i motivi di ispirazione che sono alla base dello sviluppo di Vignale da un punto di vista del Design.”

Qual è il target a cui è rivolta Vignale, Chi si può immaginare alla guida di questa vettura?

“ Già le nostre statistiche interne ci mostrano che abbiamo un’alta percentuale di clienti che scelgono le High Series, per quanto riguarda Ford almeno il 50% dei nostri clienti Large Cars sceglie la serie Titanium. All’interno di questa fetta di persone abbiamo verificato che esiste una percentuale di persone che vorrebbe ancora di più, quindi che hanno aspettative ancora più alte e sono le persone maggiormente interessate al design, sono le persone che seguono i trends legati anche all’innovazione e alla tecnologia, quindi sono persone che amano essere informati e rimanere sempre aggiornati su questo tipo di argomenti. Ed è a queste persone che noi vogliamo dare una risposta con la nostra Vignale, che consisterà appunto in una serie di servizi personalizzati  perché a questo tipo di clienti chiaramente viene offerta  una gamma di servizi che possa farli sentire esclusivi e unici. Si tratta di clienti che danno molta importanza all’aspetto “tattile” e quindi alla qualità dei materiali interni alla vettura, per esempio, oppure che amano ritrovare in un prodotto, in questo caso nell’auto, un elemento che trasmetta la sensazione di qualità elevata.”

A che cosa si ispira il Design della nuova Ford Vignale, qual è la filosofia che c’è alla base di quest’auto?

“ Per noi La nuova Ford Vignale è un concetto, non una serie, legato all’esperienza sia del brand Ford che del consumatore. Quindi qui parliamo di un prodotto alto di gamma, di una serie di esperienze di acquisto e di consumo da parte dei consumatori. Il brand Vignale è legato a tutto ciò che è innovazione, alto di livello. Tutto ciò che è alto di gamma riporta all’idea di filosofia Vignale.”

L’atmosfera della Vignale Lounge ricreata presso lo stand Ford in occasione del Salone del Mobile e quindi l’idea di proporre ai consumatori un servizio di alto livello, luxury se vogliamo, come viene trasmesso nel nuovo modello Vignale?

“Il fatto stesso di essere qui in questa location, a Milano, città della moda, durante la settimana del Salone del Mobile e quindi tutto ciò che è inerente al design, in qualche maniera, racconta la storia che vogliamo tracciare per Vignale. Non si tratta solo di un prodotto ma di una serie di esperienze che vogliamo far vivere ai nostri consumatori, un esempio su tutti è proprio la nostra presenza quiche cerca di far ripercorrere al consumatore i motivi di ispirazione che sono alla base dello sviluppo di Vignale da un punto di vista del Design.”

Qual è il target a cui è rivolta Vignale, Chi si può immaginare alla guida di questa vettura?

“ Già le nostre statistiche interne ci mostrano che abbiamo un’alta percentuale di clienti che scelgono le High Series, per quanto riguarda Ford almeno il 50% dei nostri clienti Large Cars sceglie la serie Titanium. All’interno di questa fetta di persone abbiamo verificato che esiste una percentuale di persone che vorrebbe ancora di più, quindi che hanno aspettative ancora più alte e sono le persone maggiormente interessate al design, sono le persone che seguono i trends legati anche all’innovazione e alla tecnologia, quindi sono persone che amano essere informati e rimanere sempre aggiornati su questo tipo di argomenti. Ed è a queste persone che noi vogliamo dare una risposta con la nostra Vignale, che consisterà appunto in una serie di servizi personalizzati  perché a questo tipo di clienti chiaramente viene offerta  una gamma di servizi che possa farli sentire esclusivi e unici. Si tratta di clienti che danno molta importanza all’aspetto “tattile” e quindi alla qualità dei materiali interni alla vettura, per esempio, oppure che amano ritrovare in un prodotto, in questo caso nell’auto, un elemento che trasmetta la sensazione di qualità elevata.”

Ecco tutte le immagini: