Dal 8 al 13 aprile, in occasione del Salone del Mobile di Milano, uno degli eventi dedicati al design più importanti nel mondo, è stato esposto POLISH JOB , brand di design polacco a cui è stato dedicato uno spazio all’interno dello splendido scenario di Via Ventura (Lambrate) durante l’appuntamento del fuorisalone 2014.

L’obiettivo di POLISH JOB è stato quello di avvicinare il pubblico internazionale al design polacco moderno basato sulla tradizione, che contiene elementi appartenenti al passato ma che, allo stesso tempo, guarda al futuro e alle soluzioni innovative.

Gli oggetti presentati all’esposizione rappresentavano tre tendenze complementari. La prima è LOCALITY, che include una collezione di progetti ispirati alle tradizioni locali e utilizzando i materiali disponibili, per esempio lino, legno, carbone, oltre a tecniche di lavorazione e forme.

Per la tendenza NOSTALGIA sono stati scelti oggetti che brillantemente fanno riferimento al realismo socialista e che elaborano intellettualmente gli elementi dell’epoca, impegnandosi in un dialogo intelligente con il passato. Invece L’INNOVATION mostra le soluzioni che seguono le tecnologie moderne e le tendenze globali.

Le prime due aiutano ad comprendere la specificità del design polacco mostrando la sua indipendenza mediante il riferimento al passato. La terza, invece, inserisce il design polacco in un contesto internazionale ad ampio respiro, dalle importanti possibilità tecnologiche, svelando il campo di esplorazione in cui i creatori polacchi affrontano gli stessi problemi e parlano gli stessi linguaggi dei migliori designer del mondo.

L’esposizione POLISH JOB è stata accompagnata da alcuni workshop: i visitatori hanno avuto anche la possibilità di stampare i modelli miniatura di alcuni esemplari con una stampante 3D.

Ecco tutte le foto: