Alta ebanisteria. Artigianalità. Finiture esclusive. Dal 1812. Con questi elementi Annibale Colombo, azienda da sempre sinonimo di savoir-faire ed eccellenza nella lavorazione del legno, presenta il suo progetto BEND al Fuorisalone 2014.

L’azienda oltre ad essere specialista in arredi lignei di pregio porta avanti anche un messaggio oggi molto importante ovvero quello della produzione rispettosa nei confronti dell’ambiente, utilizzando al meglio le materie prime e usando metodi di produzione puliti, riuscendo sempre a mantenere alta la qualità e le prestazioni. Ogni creazione firmata Annibale Colombo è un pezzo unico, frutto della sinergia tra materiali pregiati, manualità e tecnologia.

Con questa filosofia è nato il progetto del programma BEND composto dal tavolo pranzo, del tavolino piccolo e medio e della consolle. Un progetto nato dall’elaborazione di un’immagine poetica e sensibile della natura che è andata poi a concretizzarsi in questa collezione con prodotti di utilizzo quotidiano. Il suo design organico è senza dubbio un modo innovativo di progettare un’idea così rivoluzionaria e libera da ogni omologazione formale.

Annibale Colombo ha deciso così di presentare al salone del mobile questi elementi che rispettano il concetto di struttura ordinata, morbida e priva di elementi ornamentali superflui, riuscendo inoltre a conciliare perfettamente la forma organica con l’ergonomia artigianale e la produzione industriale. La collezione BEND esprime inequivocabilmente il virtuosismo delle lavorazioni al servizio del prodotto che riescono a trasformarlo poi in un’opera d’arte, una scultura al servizio del cliente finale e della vita di tutti i giorni.

Grazie al loro essere eclettici dal punto di vista funzionale, questi elementi sono dotati di grande impatto visivo e risultano mutevoli poiché la loro immagine si trasforma a seconda del punto di vista. La base di questi elementi d’arredo è composta da bloccheitti di legno  massiccio, assemblati e sagomati fino a plasmare la forma che regala al tavolo una straordinaria, e apparente, leggerezza, mentre i top sono realizzati in pregiato marmo.

Tutti gli elementi sia formali che concettuali contenuti nel programma BEND sono stati progettati dall’Arch. Giovanna Azzarello riescono a rendere questi elementi d’arredo un’esempio di come si possono creare oggetti senza tempo capaci di emozionare far sognare e sicuramente idonei per  assolvere al loro compito funzionale.

tavolo bend 1