Ci si veste nel mondo più stravagante, accessoriandosi dove possibile, ci si posiziona davanti alle sfilate di maggior prestigio e il gioco è fatto! Si sta lì con la speranza che uno dei centinaia di fotografi presenti ti noti così si ha la possibilità di apparire in una delle rubriche di moda mondiali.

Non importa che tu nella vita tratti di moda: certo se sei un fashion blogger, e magari anche conosciuto il gioco è più semplice. Importante è avere estro ed essere vestito in modo da farti notare. Sì perché alle fashion weeks in giro per il mondo le maggiori testate che parlano di moda sono là: ecco allora che puoi avere la fortuna di apparire in qualche rubrica di street-style, o meglio nei “consigli di look” da qualche parte del mondo.

L’attesa può durare anche tutta la giornata: ci si sposta da una sfilata all’altra, anche senza pass per entrare. Ormai nell’era digitale con un’iphone puoi essere ovunque, in real time. La cosa che ho voluto osservare con maggiore attenzione è la felicità insita dopo lo scatto da parte di qualche fotografo. C’è soddisfazione perché il look indossato ha fatto colpo e centrato l’obiettivo. Nella “society image” apparire è tutto e quale migliore occasione della Milano Fashion week o qualsiasi altra Fashion Week?

Ecco nella foto in cima al post i look tra i più stravaganti della prima giornata… Sperando che oltre alla forma si badi anche a curare la sostanza!