Una donna dall’aria quasi austera che si mostra in tutta la sua sensualità, ma con rigore: questa l’idea che ho avuto vedendo sfilare la collezione autunno-inverno 2013/14 di Ferragamo disegnata da Massimiliano Giornetti (foto di Laura Manfredi).

Un look che è un mix di due stili agli antipodi: lo vediamo dalle gambe messe a nudo da abiti corti e minigonne abbinati a stivali con stringhe dal richiamo quasi fetish e décolleté in vernice, in assoluto contrasto con la parte superiore dove abiti e top non mostrano mai la scollatura.

Sottili catenine doppio giro con pendente su lupetti castigati conferiscono una maggiore rigorosità nel look, senza eccedere comunque nel gotico e reso anzi molto chic dai giochi geometrici delle cuciture messe in risalto dagli abbinamenti di colore: blu accostato al nero o bianco con il grigio.

La scelta di due soli tipi di abbinamenti cromatici vanno a delineare ulteriormente la volontà di una ricerca dell’essenziale, che sfocia in una collezione pulita, geometrica, quasi minimale.

Seguite Laura Manfredi anche sul suo blog Rock’n’Mode!

Altre sfilate - Dsquared2Frankie MorelloEtroKriziaAntonio Marras