Volute di fume e fiamme si sono alzate questa mattina dai locali della scuola elementare Giovanni Pascoli di via Rasori, a Milano, provocate da un incendio scatenatosi a partire da un magazzino sito al piano seminterrato.

Il principio di rogo ha fatto sì che il personale facesse scattare l’allarme e si procedesse con l’evacuazione degli oltre 500 bambini presenti al momento a scuola. Per fare scaldare i piccoli, usciti di fretta senza poter prendere il giubbotto, sono arrivati due autobus dell’Atm che li hanno caricati a bordo durante l’attesa.

Sono diversi i bambini che sono rimasti intossicati a causa del fumo inalato, e un ragazzino di 10 anni è stato portato in pronto soccorso con codice verde per un colpo alla gamba ricevuto durante le procedure di evacuazione.

Gli altri bambini e i membri del personale intossicati dal fumo sono invece stati medicati sul posto, dove è sopraggiunta una squadra di vigili del fuoco oltre che la protezione civile e il 118. Per fortuna tutti i bambini stanno bene, nonostante il grande spavento, anche grazie al sistema di emergenza che ha funzionato alla perfezione.

Dalle rilevazioni effettuate dai vigili del fuoco le fiamme sono divampate dal locale interrato, dove erano presenti armadietti inutilizzati: si è così creata una nuvola di fumo che ha poi invaso i piani superiori. Il calore sprigionato ha danneggiato parte del solaio di un corridoio e di una scala. Al momento la causa del rogo rimane ignota