La sfilata si apre sulle note “There was a bar” di Capey Cash, un sound retrò di ispirazione anni ’40 accompagna i primi look in passerella. Un abbinamento piacevole, quello che vede giacca, cravatta, fazzoletto all’occhiello e maxi bag, per uno stile che richiama la figura di un uomo impegnato che con passo scattante si muove tra le vie di una metropoli.

Il colore predominante della collezione autunno-inverno 2014/15 di Emporio Armani,  presentata durante la Milano Moda Uomo, è il grigio declinato in ogni sua sfumatura, al quale si aggiungono nero, blu e bordeaux (il bordeaux in versione total look per le mise sportive costituisce un azzardo mai provato prima dallo stilista).

Emporio Armani - autunno-inverno 2014/15

Emporio Armani, autunno-inverno 2014/15

emporioarmani-3

Emporio Armani, autunno-inverno, 2014/15

Giorgio Armani ha ideato questa collezione per i giovani, nel tentativo di recuperare una figura che col tempo sta svanendo: “Ho pensato abiti per giovani uomini con la testa, convinto che anche il vestito possa aiutarli a recuperare dignità» ha dichiarato nel backstage. “Il mio impegno, ultimamente, è provare a fornire un abito vero, elegante, credibile anche alle nuove generazioni. Non penso, infatti, che i ragazzi debbano solo abbigliarsi per divertirsi o con look troppo eccentrici. Il momento è difficile e la costruzione della loro professionalità ha bisogno di sicurezza“.

Una sicurezza che parte dal modo di presentarsi, nel mondo del lavoro e non solo: Emporio Armani presenta un guardaroba completo, con proposte classiche e sportive. La collezione include ogni genere di capospalla: dal bomber al cappotto sotto il ginocchio, dal parka alla pelliccia, anche in versione faux, ma rigorosamente nera. Proprio l’ecopelliccia viene usata come elemento chiave per la rivisitazione del classico pull, utilizzata come inserto sulla parte anteriore.

E, se non erro, erano già partite le prime note di “I won’t be long” di Beck, quando ho pensato di non aver mai trovato l’uomo in pelliccia così sexy, prima di quel momento.

Seguite Laura Manfredi anche sul suo blog Rock’n’Mode.

LINK CORRELATI:

Milano Moda Uomo 2014: il gentleman dinamico di Tod’s.

Milano Moda Uomo 2014: sfilata di Vip per John Richmond.

Milano Moda Uomo 2014: la collezione “New Chic” di Daniele Alessandrini al profumo d’assenzio.

Milano Moda Uomo 2014: grande debutto di Julian Zigerli per Giorgno Armani, il video.