Sarà estate e allora al bando tanti vestiti. All’uomo basteranno qualche paia di pantaloni, T-shirt, camicie per la sera e bomber in caso di fresco. È essenziale la collezione SS14 Calvin Klein Collection, presentata a Milano dal direttore creativo Italo Zucchelli e ispirata al mondo dello sport. Hanno sfilato in esclusiva per il marchio 9 modelli tra i quali Clark Bockelman, la cui presenza alla sfilata era stata annunciata la scorsa settimana dal New York Times, Jacob Scott, Jordan Stenmark, Zac Stenmark, Martin Ohlman, Matt McGlone, Nathaniel Visser, Nick Lagerburg e Scott Neslage.

Il guardaroba maschile di Calvin Klein è decostruito e rivisitato, senza ovviamente rinunciare ai dettagli. Il bomber, over e imbottito, è alleggerito da sottili righe di raso e da dettagli di cucitura su colletto e polsini. Il giubbotto e il gilet biker hanno rifiniture pregiate in coccodrillo matte o in raffinato camoscio. I pantaloni slim sono proposti in cotone e in lana doppia, spesso rifiniti con una fascia in vita.

La palette varia tra blu, azzurro, acqueo, marino, atlantico, cobalto, navy, celeste, talco e blu Klein, usati in monocolore o abbinati al luminoso bianco, al nero e al grigio.

Ai piedi mocassino con fibbia, desert boot o la classica stringata dalla spessa suola di gomma, in camoscio o in coccodrillo con finitura opaca. Il sandalo casual dell’estate, dalle fasce larghe, è proposto in coccodrillo e in camoscio.

Ad ammirare i 38 look proposti da Zucchelli, l’attore Michael Pitt, il giocatore dei New York Rangers’ Henrik Lundqvist e il musicista Jack Savoretti. 

credit image © 2013 Dan Lecca e © 2013 Kevin Tachman/BackstageAT.com