Una lunga duna di sabbia libica e quinte industriali. E tutti in piedi, esclusi pochissimi. E’ stata una delle mie sfilate preferite quella di Fendi, che alla Fondazione Pomodoro di Milano, ha presentato la collezione SS2014.

Sotto una luce impressionante, quasi fossimo all’aria aperta, hanno sfilato capi dai colori speziali, che risaltavano in modo assoluto sotto quel sole artificiale. Silvia Venturini Fendi detta uno stile di vita più che una tendenza e gioca con tanti e nuovi materiali.

Davvero cool i trench con taschini attaccati con nastri adesivi, i parka di pelle spalmata e fratturata dal calore, le camicie di pelle senza collo e le T-shirt schizzate di colore. Poi ancora i bomber a manica corta in pelle pregiata e i bellissimi completi slim fit con i revers delle giacche in beige.

Ai piedi, sneakers o stringate, bi o monocolore. Non c’è storia: tutti gli uomini dovrebbero indossare un Fendi. 

I post sulle altre sfilate, le immagini e i video cliccando qui

credit images Margherita Tizzi