La collezione primavera estate 2014 di Marc Jacobs esamina il mood americano, partendo dall’abbigliamento da lavoro del periodo del Dust Bowl (dal 1930) e dalla ricchezza e la giocosità di un giovane Elvis Presley, combinando il tutto con radici classiche.

Predominano i toni pastello e i grigi, accanto alle stampe floreali e a quelle geometriche. Bellissimi i tessuti in spugna e in lino, mixati con un gessato da “tu vuò fa’ l’americano”. Tantissime le proposte di T-shirt, che accostano tessuti e stampe diverse, da indossare tutti i giorni o sotto una giacca elegante.

Marc Jacobs, inoltre, continua la collaborazione con Bast. Vera combinazione di moda e arte l’edizione limitata delle sneakers, dipinte a mano dall’artista di Brooklyn e disponibili in 100 pezzi.

Se siete degli alternativi nati, questa è la collezione che fa per voi!

I post sulle sfilate della MFW, le immagini e i video cliccando qui

credit images Press Office Marc Jacobs