L’uomo in primo piano, che si mescola tra linee sportive (più strutturate), tagli sartoriali (più leggere) e linee futuristiche. Questa l’essenza della collezione SS14 di Salvatore Ferragamo, presentata ieri dal direttore creativo Massimiliano Giornetti.

La fisicità mascolina si antepone e unisce allo stesso tempo a silhouette pulite, da dove nasce un’idea di composta sensualità. La si percepisce sotto i blouson trapuntati, i giubbotti dalle allacciature asimmetriche, i cappotti corti, i bomber compatti, i pantaloni fermati in vita da elastici.

Bellissime, sportive ma non troppo, le T-shirt con stampati grandi numeri da indossare sotto completi raffinati (che ne riprendono i motivi) o parka da tutti i giorni. Curiosi i larghi e bianchi bermuda sopra il ginocchio, quelli che, però, attenzione!, non tutti si possono permettere.

I post sulle altre sfilate, le immagini e i video cliccando qui

credit images Press Office Salvatore Ferragamo