Ennesimo incidente fatale lungo i binari ferroviari, ancora una volta a Milano. Una donna ha infatti perso la vita venendo travolta da un treno nella stazione di Rogoredo.

Il tragico impatto è avvenuto intorno alle 6 del mattino di oggi: del tutto inutili gli interventi del 118 e dei vigili del fuoco, richiamati dalla Polfer, la quale sta investigando su alcuni punti poco chiari della vicenda.

La donna infatti non è stata ancora identificata, anche a causa delle pessime condizioni in cui si è presentato il corpo, ma sopratutto per l’assenza di qualsivoglia tipo di documento. Finora è stato solo stabilita vagamente l’età della vittima, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 anni.

Ascoltati anche i testimoni della vicenda ed effettuati i rilievi del caso, resta il mistero intorno alla natura dell’accaduto: potrebbe essersi trattato di un incidente sfortunato, ma alcuni elementi fanno propendersi per l’ipotesi di un suicidio.

Alcuni lievi disagi per i treni percorrenti la tratta riguardante Rogoredo sono stati registrati in mattinata ma sono stati risolti dopo poco tempo.

Il caso richiama da vicino quello della giovane ragazza che era stata travolta da un treno mentre attraversava i binari della stazione di Milano Certosa con le cuffie nelle orecchie.

Secondo i dati raccolti dalla Polizia ferroviaria nel 2015 vi sarebbe stata una leggera diminuzione di incidenti simili nelle stazioni rispetto al 2014: -5%, per un totale di 60 vittime.