Il Comune di Milano ha pubblicato un bando per appoggiare l’ospitalità nei confronti dei migranti. L’iniziativa si propone di sostenere le famiglie che daranno rifugio ai profughi con un contributo fino a 400 euro mensili. Per poter aderire a questo progetto c’è tempo fino al 15 gennaio.

Milano si propone quindi in favore del sostegno dei migranti. Il bando pubblicato sul sito del Comune ha dato avvio alla selezione delle famiglie che vorranno mettere a disposizione dei profughi un’abitazione per un periodo di tempo di almeno sei mesi.

Nel bando viene spiegata l’iniziativa: “Il Comune di Milano aderisce dal 2001 al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati finanziato con risorse messe a disposizione dal Ministero dell’Interno attraverso il Fondo Nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo che consente la realizzazione di progetti di accoglienza di singoli e/o famiglie in centri collettivi o appartamenti e la messa a disposizione di una serie di servizi quali assistenza sanitaria e sociale, attività multiculturali, orientamento e informazione legale, inserimento lavorativo, supporto nella ricerca dell’alloggio, formazione linguistica e culturale”.

Gli obiettivi di questo progetto in partenza a Milano sono la “creazione di un elenco di famiglie disponibili all’ospitalità di richiedenti e titolari di protezione internazionale”, la “sperimentazione di forme innovative di inclusione sociale” e il “rafforzamento delle reti territoriali che coinvolgano tutti gli attori locali”.

Le famiglie che vogliono partecipare all’iniziativa “devono essere residenti e domiciliate nel Comune di Milano e dovranno risultare disponibili a condividere la quotidianità con persone provenienti da diversi contesti socioculturali collaborando attivamente con l’educatore, lo psicologo consulente del progetto ed eventuali altri figure professionali coinvolte nel progetto”.

Nel bando viene poi specificato il contributo che verrà versato dal Comune di Milano: “Alle famiglie sarà riconosciuto un contributo economico massimo mensile di Euro 350,00/pro capite per le spese di vitto e alloggio dell’ospite (in caso di accoglienza di più di un ospite, qualora la situazione logistica lo consenta, il contributo complessivo non supererà comunque i 400,00 euro per famiglia)”.

Per aderire all’iniziativa si può andare sul sito www.comune.milano.it.