Anche a Milano nasce l’emporio solidale, ovvero un supermercato dove la spesa è gratis per tutte le famiglie in difficoltà economica. Nello specifico, verrà dato aiuto a 150 nuclei familiari, corrispondenti ad oltre 560 persone che potranno fare la spesa con una tessera a punti senza dover mettere mano al portafogli. Potranno scegliere tra 83 prodotti e non dovranno pagare alla cassa: le famiglie, sia italiane che straniere, verranno scelte sia tra quelle che usufruiscono già dei servizi di iBVA (Istituto Beata Vergine), l’associazione che gestisce l’emporio, sia tra quelle segnalate da altri enti del territorio.

L’emporio sorge a Milano in via Calatafimi

L’emporio solidale, che si chiama “Solidando”, si trova in via Calatafimi 10, a Milano, e rimane aperto il martedì ed il venerdì dalle 9 alle 13. Un emporio solidale, qualche tempo fa, è nato anche a Catania dove le famiglie in difficoltà economica sono state dotate, anche in questo caso, di tessera a punti in modo da poter “acquistare” i prodotti senza dover pagare. Per accumulare più punti è possibile persino prestare la propria attività, ovvero il proprio tempo a favore del supermercato. Una sorta di “baratto” all’antica.

Milano solidale coi meno fortunati

Il progetto milanese, infine, è stato presentato da Agostino Frigerio, direttore di iBVA, insieme all’assessore comunale alle Politiche sociali, al segretario generale della Confcommercio Milano e al presidente della Cooperativa I.E.S.