Di questa iniziativa non  potevamo non parlare.

E non solo perché sempre di Misaki si tratta, ma anche perché in gioco c’è il destino del mare.

Andiamo con ordine.

Il brand monegasco dimostra la sua versatilità con la Shark Collection, una linea di orologi che gioca con materiali e design.

Due varianti, la Silicone e la Leather, per, rispettivamente, sei e tre colori.

Le nuances energiche che contraddistinguono i modelli vengono poi valorizzate da un look decisamente grintoso e strong, che nulla perde in termini di femminilità. Semplicemente, la rivisita in chiave moderna.

D’altra parte, il re del mare che dona il nome alla collezione, non poteva che far sentire la sua presenza nel design di questi orologi.

Ma anche di scopi benefici stavamo parlando, giusto?

Ed ecco che a fare la sua comparsa è la Fondazione Principe Alberto II di Monaco, da sempre impegnata nella protezione dei mari e degli oceani.

E il legame di Misaki con questa realtà non è dato solo dalle perle, dna del brand, ma anche dalla condivisione con questi stessi principi.

Così, con il debutto nel non troppo lontano 2011 della Shark Collection, la maison monegasca ha voluto unire il suo nome a quello della Fondazione devolvendo parte del ricavato delle vendita a sostegno di progetti a tutela del Mediterraneo e delle specie che vi abitano.

Per amanti della natura convinte… e non solo!